Come migrare i feed prodotto sui marketplaces grazie a Lengow ?

6'

I marketplaces, già fondamentali per i commercianti prima della pandemia, hanno registrato crescite vertiginose dall’inizio della crisi sanitaria. Nel 2021, in un momento in cui l’e-commerce stava crescendo del 12%, i mercati stavano crescendo del 25% rispetto all’anno precedente! E questa tendenza continuerà anche in futuro. Entro il 2024, la quota di mercato degli acquisti online B2C dovrebbe raggiungere oltre il 70%!

È quindi fondamentale essere presenti su queste piattaforme, ma anche avere un responsabile della gestione flusso per ottimizzare i propri cataloghi prodotti. Certamente vendete già su uno o più marketplace e prevedete di migrare su Lengow. Che ne sarà delle schede prodotto? Come garantire la corrispondenza tra le proprie offerte e i riferimenti in uso sui diversi marketplaces? Questo è ciò che vedremo ora.

Migrazione delle schede prodotto sui marketplaces: il metodo «Matching EAN»

Le migrazioni per definizione sono procedimenti complessi. Fortunatamente, c’è un sistema pratico, rapido ed efficace che si può utilizzare per passare su Lengow mantenendo le schede prodotto sui diversi marketplaces con i quali si lavora: è il «Matching EAN». Un meccanismo basato sul codice EAN di riferimento, che consente di collegare le proprie offerte (prezzi, scorte e dati di spedizione) a prodotti già esistenti presso il/i canale/i.

Il vantaggio? È semplice: se le schede prodotto sono già online sulla piattaforma, non è necessario crearne di nuove, il che richiederebbe molte configurazioni dispendiose in termini di tempo. Inoltre, alla fine dell’operazione, si conserva la propria cronologia delle vendite sulle piattaforme interessate.  Infine, il metodo Matching EAN funziona con la maggior parte dei canali/marketplaces.

Tuttavia, per fare questo, devono essere soddisfatti tre prerequisiti:

  • i prodotti che si desidera abbinare devono già esistere nel database del diffusore; 
  • ogni prodotto deve essere stato abbinato alla categoria corrispondente sulla piattaforma;
  • per alcuni marketplaces, potrebbe essere necessario categorizzare gli articoli: per fare questo, consultare l’inserto dedicato al “Matching EAN” all’inizio della guida diffusore accessibile tramite l’Help Center
  • ogni prodotto nel proprio catalogo deve avere un codice EAN. Solo Amazon può farne a meno, poiché si basa sui propri identificatori (ASIN) tramite il feed Listing Loader di Lengow.

C’è da notare che alcuni marketplaces possono imporre altri prerequisiti: ad esempio su Cdiscount o Zalando i campi obbligatori «prodotti» devono essere compilati in Lengow affinché il feed sia considerato valido.

Il metodo Matching EAN è dunque un sistema semplice ed efficace per migrare i propri feed prodotto senza dover ricominciare tutto da capo. Tuttavia, c’è un limite da tenere a mente: si possono solo modificare, nei propri riferimenti, le informazioni relative a prezzo, IVA, scorte e spedizioni. Per modificare altri attributi (ad esempio il titolo o la descrizione), è necessario agire dal marketplace o da Lengow. In quest’ultimo caso, sarà però necessario compilare tutti gli attributi del prodotto indicati come obbligatori.

Infine, occorre sapere che alcuni diffusori non consentono la corrispondenza EAN: questo è il caso in particolare di eBay. Ciò significa che è impossibile aggiornare prodotti con annunci esistenti tramite Lengow attraverso il codice EAN: si deve per forza creare nuovi annunci, che verranno poi aggiornati automaticamente.

Tappe di una migrazione con Lengow

marketplace_management_lengow

Il Matching EAN aiuta a semplificare enormemente il processo di configurazione quando si adotta un (nuovo) gestore di flusso. In effetti, ci sono solo cinque campi da compilare per aggiornare le proprie schede prodotto: identificativo, codice EAN, prezzo, quantità, dati di spedizione. La procedura richiede in media un tempo da tre a cinque volte inferiore rispetto a un’integrazione classica. In questo modo, non sarà necessario perdere giorni di diffusione (a meno di problemi di idoneità sul marketplace o problemi di impostazione).

Ecco le tappe da seguire per migrare i propri feed su Lengow:

  • effettuare un audit del feed prodotto «sorgente» con la squadra di Lengow e stilare un elenco di marketplaces su cui si vendono già i propri riferimenti (e con cui si desidera continuare a lavorare);
  • installare e configurare la piattaforma Lengow avvalendosi del supporto delle nostre squadre;
  • notificare ai marketplaces interessati il cambio di gestore di flusso;
  • scoprire il processo Matching EAN specifico per ciascun marketplace (l’Help Center Lengow mette a disposizione guide dedicate);
  • configurare i propri canali seguendo le nostre istruzioni specifiche per il Matching EAN, in base alle aspettative di ciascun marketplace;
  • attendere il via libera dal marketplace per attivare il feed di prodotto in Lengow;
  • esportare i dati sul marketplace assicurandosi che le variazioni di prezzo, quantità e spedizione siano state ben prese in considerazione per le inserzioni esistenti.

Quando si inizia a lavorare con Lengow, il nostro team di formazione vi aiuterà a creare i vostri annunci di prodotto sul mercato di vostra scelta.

Se si desidera distribuire su più canali o mercati, è possibile chiamare il nostro team Professional Services. I nostri esperti operativi integrano i vostri team interni esistenti, impostando e gestendo i canali per voi, lavorando ai vostri piani di campagna.

Segui il nostro webinar per scoprire come il nostro team di servizi professionali può aiutarti a implementare la tua strategia di e-commerce e raggiungere l’eccellenza operativa.

Se necessario, Lengow vi supporterà nella creazione di nuove schede prodotto e/o nella diffusione del feed su altri canali di vendita (marketplaces o no).

Molti commercianti si rivolgono a Lengow mentre stanno già vendendo su dei marketplaces. Li supportiamo affinché la transizione avvenga nel modo più rapido e sereno possibile grazie a una configurazione semplificata. Le squadre Lengow sono formate per comprendere al meglio questo importante passo

Chloé MARTINEAU

Responsabile Team Formazione @ Lengow

Concludiamo questa guida alla migrazione con alcuni consigli pratici da tenere a mente:

  • Siate proattivi: anticipate il più possibile la migrazione delle schede prodotto per garantire il corretto svolgimento del processo, ad esempio elencando a monte i marketplaces con cui si lavora. Non dimenticate di informare i marketplaces del cambio di gestore di flusso: conoscono bene questo processo di migrazione (e la soluzione Lengow).
  • Assicuratevi di avere codici EAN univoci (e validi) per tutti i prodotti.
  • Se siete nuovi clienti, approfittate dell’assistenza fornita da Lengow: in seguito sarete completamente autonomi. Ma niente panico: l’assistenza sarà comunque sempre lì per aiutarvi quando serve!
  • Durante gli scambi con la squadra tecnica, specificate a partire da quali identificativi sono stati create le vostre schede, in modo da garantire la giusta corrispondenza tra le offerte e i riferimenti esistenti.

La migrazione sui marketplaces, quando si adotta un gestore di flusso, può essere un processo complesso. Fortunatamente, Lengow fa di tutto per semplificare il vostro compito con un’assistenza dedicata, in modo che la transizione avvenga il più rapidamente (e serenamente) possibile. Tutto quello che dovete fare è iniziare… e fidarvi delle squadre Lengow, addestrate a rispondere a tutti i vostri problemi.

Demande-de-contact-IT

Lucrezia Debernardi

Communications manager - South Europe, Italy, Spain

La tua libreria di e-commerce

Storie di successo: Nespresso

Scarica la guida

Focus ecommerce: Il settore della moda

Scarica la guida

Storie di successo: Yeppon

Scarica la guida

Iscrivetevi alla nostra Newsletter

Inviando questo modulo autorizzi Lengow a trattare i tuoi dati con lo scopo di inviarti le newsletter di Lengow. Avete il diritto di accedere, rettificare e cancellare questi dati, di opporvi al loro trattamento, di limitarne l'uso, di renderli portatili e di definire le linee guida relative al loro destino in caso di morte. Potete esercitare questi diritti in qualsiasi momento scrivendo a dpo@lengow.com

newsletter-image